Picasso

In questo lavoro l’artista concentra la sua attenzione su un piccolo stemma stampato nella plastica recante la firma di Picasso, adottato da un a casa automobilistica per le loro vetture.
Questa scelta singolare secondo Tironi è fortemente significativa dei meccanismi sottesi al mondo pubblicitario.
La scritta estrapolata dal contesto artistico si riduce e marchio di fabbrica, a griffe alla moda, diventando un simbolo universalmente riconosciuto che rimanda a qualcosa di estroso, geniale o fuori dagli schemi. L’artista ha fotografato questo marchio, ingigantendolo ed estraniandolo dal suo contesto, operando di fatto un ulteriore de-contestualizzazione.
Le lettere acquistano fisicità ed imponenza quasi a voler riporre l’attenzione sull’importanza della figura di Picasso per le generazioni di artisti successive e per quello che ha rappresentato nella storia dell’arte ma rimandano anche a ciò che la firma rappresenta nelle dinamiche che regolano il mercato dell’arte, per cui il valore artistico ed economico di un opera non è più un valore oggettivo del prodotto di per se ma è in funzione di ciò che il nome dell’autore rappresenta.

Fine art print on aluminium, 60x90cm,  2017,